Servizi

Presso l’ Ambulatorio Medico del Centro, il Direttore Sanitario Dott. Alvaro Marin Pneumologo, effettua visite specialistiche ed esami complementari come la spirometria e la saturimetria notturna;  con esiti e letture immediate dello specialista così da ottimizzare i tempi nella valutazione complessiva della situazione del paziente. Le visite sono indicate anche per i controlli pre e post trattamento con l’ Haloterapia.

Direttore Sanitario Dott. Alvaro Marin

Direttore Sanitario Dott. Alvaro Marin

Specializzato in Pneumologia, Fisiopatologia e Fisiokinesiterapia Respiratoria

Curriculum Vitae

1985: Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova

Periodo di formazione specialistica Divisione di Pneumologia dell’Ospedale-Università di Padova

Ha conseguito poi Diploma di specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio presso la stessa Università nel 1989.

Nel 1992 si specializza Diploma di specializzazione in Fisiopatologia e Fisiokinesiterapia respiratoria presso la Università di Pavia.

Dal 1990 al 2015 ha svolto attività di Dirigente Medico I livello Pneumotisiologia presso l’Ospedale di Vittorio Veneto.

In quali casi è indicata l’Haloterapia?

È indicata in presenza di:

  • Rinite (allergica e non);
  • Sinusite acuta e cronica;
  • Faringo-Laringo-tonsillite;
  • Bronchite cronica con o senza bronchi ectasie;
  • Asma (allergico e non);
    in presenza di alcune malattie cutanee.

Haloterapia come prevenzione

Il trattamento di Haloterapia come igiene respiratoria è indicato per le persone predisposte allo sviluppo della patologia broncopolmonare cronica, ad esempio chi è sottoposto a:

  • frequenti infezioni virali respiratorie;
  • ripetute bronchiti e polmoniti acute;
  • malattie croniche delle vie respiratorie;
  • fumatori, fumo passivo, tosse da tabagismo;
  • inquinamento (atmosferico,domestico e industriale).

 

 

Visita Pneumologica

La visita pneumologica è una valutazione specialistica svolta da uno pneumologo, cioè da un medico specializzato nelle malattie dell’apparato respiratorio; serve a valutare la presenza di eventuali malattie dell’apparato respiratorio e/o alla prescrizione degli esami più idonei a questo scopo e all’indicazione di eventuali terapie, ove necessario.

Ritengo inoltre di fondamentale importanza, nel corso della mia attività specialistica di pneumologo, poter offrire al paziente una visita pneumologica completa comprensiva di spirometria  e di saturimetria.

 

Spirometria

Che cos’è la spirometria?

Significa “misurazione del respiro”, è il più comune e diffuso esame della funzione respiratoria,. Con tale esame si riesce a misurare quanta aria riescono a contenere i polmoni e come questa aria si muove attraverso i nostri bronchi.
Si esegue con l’ausilio di uno strumento chiamato spirometro, l’indagine è molto semplice, indolore e richeide solo una modesta collaborazione da parte del soggetto, che deve eseguire delle manovre respiratorie in un boccaglio sterile collegato allo spirometro.

A cosa serve?

La spirometria misura con accuratezza come funziona il polmone, serve quindi per verificare se esista un danno nel funzionamento del nostro apparato respiratorio.

Questo è spesso indispensabile per effettuare una diagnosi corretta dialcune malattie o per valutare un rischio operatorio, è utile inoltre per identificare alterazioni precoci della funzionalità respiratoria che suggeriscano l’opportunità di adottare misure preventive per evitare lo sviluppo di una malattia.

La funzionalità respiratoria viene misurata attraverso due grandezze fisiche i volumi mobilizzati dal sistema respiratorio e la velocità con cui questi volumi sono mobilizzati. Da questa verifica emerge se ci sono delle riduzioni nella capacità polmonare ( es. restrizione come nel caso di fibrosi polmonare)  oppure se la velocità dell’aria indica se i brochi sono aperti o chiusi da malattie ostruttive come l’asma o la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

In caso di anomalie si procede ad una valutazione più complessiva con l’esecuzione di una spirometria completa che permette di misurare la quota di aria che rimane nei nostri polmoni dopo un’espirazione massimale, cioè il volume residuo: questa determinazione è molto importante per valutare il grado di ipersufflazione dei nostri polmoni, chiamato grado di enfisema.

E’ consigliabile effettuare la spirometria nei casi in cui si soffra spesso di tosse, ci siano difficoltà a respirare o se si è o si è stato un fumatore.

 

 

Saturimetria Notturna

L’apnea nel sonno è l’interruzione dell’attività respiratoria regolare di una persona mentre dorme, quando il fenomeno è frequente si sviluppa una malattia della Sindrome delle Apnee nel Sonno (OSAS).

Sintomi di allarme sono :

  • forte russamento;
  • sonno agitato e disturbato;
  • pause respiratorie nel sonno;
  • risvegli notturni ricorrenti;
  • sonno non ristoratore;
  • stanchezza durante il giorno;
  • calo di concentrazione e memoria;
  • sonnolenza diurna.

L’OSAS è un fattore di rischio di aumentata mortalità nella popolazione generale, se non viene curata aumenta il rischio di eventi cerebrovascolari come l’ictus, ipertensione e infarti.

Come si fa la diagnosi di apnea nel sonno?

La diagnosi di apnee nel sonno non è clinica ma strumentale, attraverso l’esame diagnostico della saturimetria notturna.

La modalità di esecuzione dell’esame è molto semplice e consiste nel collegare un apposito sensore ad un dito durante le ore notturne, verranno registrate la saturazione ossiemoglobinica e la frequenza cardiaca.

Come si cura l’apnea nel sonno?

La cura più diffusa per il trattamento delle apnee nel sonno è la CPAP un apparecchio che eroga pressione positiva continua nelle viee aeree per manterle pervie, in altri può essere richiesta una riduzione del peso , il posizionamento di appositi apparecchi dentali detti Byte, o nei casi più gravi ridurre l’eccessiva quantità di tessuto nel palato molle tramite apposito intervento chirurgico ORL.

Sarà cura dello specialista individuare e indirizzare ilpaziente verso la terapia più adeguata.

 

 

Orari Ambulatorio Pneumologia

Il Dott. Marin è presente presso il centro medico nei seguenti giorni e orari:

MARTEDI POMERIGGIO dalle   15.00 alle 19.00

GIOVEDI POMERIGGIO  dalle   15.00 alle 19.00

Riceve solo su appuntamento

per prenotazioni o informazioni tel 0438 454371